Come evitare le erbacce nell'orto

Chiedilo a Nonno Orto - La rubrica che ti supporta nella coltivazione del tuo orto casalingo

Chiedilo a Nonno Orto: Come faccio ad evitare le erbacce nel mio orto?


Chi ha un orto lo sa: combattere contro le erbe infestanti non è un lavoro semplice.


In particolar modo in primavera ed estate, stagioni in cui le condizioni climatiche favoriscono lo sviluppo di questa vegetazione.


Per chi, come noi, si attiene ai vincoli dell’agricoltura biologica la via è unica di fronte alla presenza di “erbacce” tra le nostre coltivazioni: strapparle via.


Bisogna però ricordare che esistono diversi metodi di prevenzione per le erbe infestanti, che sarebbe utile mettere in pratica per evitare il problema alla radice.

PREVENIRE LE ERBE INFESTANTI


Il principale metodo per prevenire le erbe infestanti è la pacciamatura. La pacciamatura è una tecnica semplice e naturale che consiste nel coprire il terreno, attorno alle piantine, in modo da evitare che le erbacce abbiano modo di crescere, ritrovandosi prive di luce e spazio indispensabili per prendere corpo.

Si tratta di un metodo molto facile da mettere in atto che porta numerosi vantaggi. La pacciamatura è anche una tecnica molto economica, se si utilizzano materiali di recupero. Per coprire il terreno, infatti, è possibile utilizzare paglia, corteccia, compost o delle semplici foglie. In alternativa, si possono trovare in commercio appositi teli biodegradabili. Come detto, la pacciamatura porta numerosi vantaggi, oltre a quello legato al controllo delle erbe infestanti che permette di risparmiare tempo, nonché di evitare erbicidi.

  • Consente di conservare umidità e calore del terreno.

  • Apporta sostanza organica, se per la pacciamatura si utilizza materiale vegetale: questo materiale infatti arricchisce il terreno, oltre a fornirgli il giusto calore.


I “contro” della pacciamatura

La pacciamatura può presentare un inconveniente: non permette di rincalzare le piante – metodo utile per favorire lo sviluppo delle radici e per stabilizzare le piante poco robuste. Per alcune colture, tra cui le patate, può essere utile evitare la pacciamatura ed operare, invece, il rincalzo.

Un altro metodo per prevenire le erbacce: la falsa semina

Una tecnica alternativa a quella della pacciamatura, che consente di prevenire la crescita di erbe infestanti, è la falsa semina.

Questo metodo consiste nell’irrigare il terreno e dissodarlo per la semina, senza però seminare. Il suolo in questo modo si comporterà come se fosse stato seminato e le dunque le erbacce, stimolate con questa tecnica, saranno invitate a venire fuori e potranno essere eliminate prima della vera semina.

I “contro” della falsa semina

Gli svantaggi della falsa semina sono legati al rischio di compattare eccessivamente il terreno provocando problemi di drenaggio o asfissia delle radici. È una tecnica che risulta inoltre complicata nel caso di terreni argillosi e con particolari condizioni climatiche, per esempio in caso di eccessiva aridità.


Altri metodi per prevenire le erbe infestanti


Tra i metodi per prevenire le erbe infestanti troviamo anche la solarizzazione e il pirodiserbo, due tecniche da utilizzare con cautela. La solarizzazione, infatti, è una tecnica che sfrutta il calore del sole per sterilizzare il terreno e consiste nell’apposizione di un telo plastico trasparente sul terreno interessato, precedentemente irrigato. In particolare nei mesi estivi, il telo impedirà il passaggio dell’aria e porterà il terreno a raggiungere temperature davvero alte. In questo modo, verranno eliminati insetti, parassiti e semi di erbe infestanti. Il problema dell’utilizzo di questo metodo è legato al fatto che l’eccessivo calore porta all’eliminazione non solo dei microorganismi negativi, ma anche di quelli positivi.

Il pirodiserbo è invece la tecnica del controllo delle erbe infestanti per mezzo del fuoco prodotto tramite attrezzi a gas, un colpo di calore che agisce sul contenuto d’acqua nei tessuti vegetali, portando le piante ad avvizzire.


Occorre però fare molta attenzione, sia nel maneggiare la strumentazione apposita, sia alle piantine del nostro orto presenti attorno alle erbe infestanti che si desidera estirpare.



15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti