L’Orto a casa Tua!


Quante volte avremmo voluto avere a disposizione dei prodotti sani, naturali e soprattutto coltivati con le nostre mani, proprio in casa nostra e gustare i benefici della coltivazione domestica?


A volte per pigrizia, talvolta per mancanza di corrette informazioni si abbandona l'idea di avere a disposizione un orto casalingo, pensando che serva chissà quanto spazio.


Un orto domestico invece è un progetto più semplice di quanto si immagini. Occorre una dose di sano impegno e dedizione, nella misura in cui decidiamo il giusto tempo da dedicare all'idea.



L' orto home made a grandi linee è alla portata di tutti, crea un impatto positivo sul nostro umore, proprio perché la cura dell’orto domestico, trasmette una sensazione di appagamento e benessere ed inoltre, possiamo contribuire ad avere in casa un prodotto a Km 0.


Non tralasciamo l’aspetto estetico: possiamo davvero sbizzarrirci in composizioni Country Chic, utilizzando materiali di recupero o semplici vasi colorati. Io prediligo la terracotta, eventualmente da decorare esternamente con colori atossici o addirittura alimentari.




Analizziamo insieme, step by step, i passi necessari per partire in questo semplice ed ambizioso piccolo sogno home made:


Ideazione

Consideriamo lo spazio a disposizione sul balcone o in giardino. Sviluppiamo idee creative: non c’è limite alla fantasia applicata alla manualità, è possibile abbattere i costi e utilizzare materiali di recupero. Partiamo con due piantine ed aggiungiamo una alla volta prodotti, per non trascurare i dettagli ed appassionarci sempre più al progetto. Dei particolari relativi all’esposizione ne parleremo più approfonditamente in seguito.




 


I prodotti

In realtà si può coltivare una varietà inaspettata di prodotti agricoli, soprattutto le varietà ‘nane’. Con le giuste accortezze, noi di Nonno Orto consigliamo per l’avviamento: pomodori, peperoncini, erbe aromatiche, insalate.

Sono coltivazioni colorate, profumate e vivaci, lasciano un’inebriante aroma per tutta la casa e più o meno tutti gli spazi, anche i più ristretti, possono ospitare queste varietà bellissime.





Design

Come anticipato poco fa, l’aspetto del design non è un particolare che passa inosservato, la bellezza di uno spazio appaga la vista, crea un’atmosfera magica e di confort domestico. Ci fa sentire a casa. Possiamo scegliere vasi in plastica chiari che non attirano il calore solare, oppure incantevoli vasi di terracotta da poter personalizzare, usando addirittura colori naturali ricavati dal caffè.




Luce

Alcune piante, tra cui i pomodori e soprattutto il basilico, necessitano di un'esposizione solare adeguata, evitando le ore di sole pieno . Cerchiamo di non sottoporle a sole diretto. Assicuriamoci sempre di esporre alla giusta luce naturale le nostre amiche piante, informandoci sulle caratteristiche della futura coltivazione. Se vi serve consiglio non esitate a contattarci qui. Nell'immagine alcuni dei nostri vivacissimi pomodori San Marzano.



Acqua

Per l’irrigazione dell’orto è spesso indicata l’acqua piovana poiché naturale, a disposizione dalla natura ed idonea alla coltivazione. Se avete possibilità, munitevi di taniche per la raccolta, da poter utilizzare in seguito all’occorrenza. È possibile usufruire anche di acqua naturale o del rubinetto. Quest’ultima non sempre è idonea.



Psiche

Quanto rilassa prendersi cura di un essere vivente? Colture incluse. La cura dell’orto può dare un immenso giovamento alla nostra mente ed alleggerire lo stress quotidiano, in particolare per chi vive nelle grandi città, facendo tornare alla luce i colori ed i sapori dei nostri nonni e delle gite fuori porta.


Rispetta l’ambiente

Nel nostro piccolo, possiamo dare un minimo, ma personale contributo all’impatto ZERO.


Dopo aver letto queste piccole tips sulla creazione di un orto in casa, cosa aspettate a dare vita alla vostra nuova creatura green?


Il nostro shop è a vostra disposizione: potrete partire da zero con l’aiuto del nostro team di esperti.


Buon Orto home made e scatenatevi con lo shopping bio su Nonno Orto!

19 visualizzazioni0 commenti