Aglio, olio, peperoncino Cayenna e...

Aggiornamento: 21 lug

Come arricchirla senza offendere la tradizione? Ci pensa Nonno Orto!

Sul formato di pasta non abbiamo dubbi: niente lega meglio con un aglio-olio-peperoncino degli spaghetti! Scopriamo insieme i segreti di questo grande classico della cucina italiana, la spaghettata aglio, olio e peperoncino, partendo dalla ricetta della tradizione, fino a svelarti i piccoli segreti di Nonno Orto che arricchiranno la tua spaghettata senza stravolgerne l'essenza.

RICETTA

Ingredienti


  • spaghetti (320g)

  • aglio (4 spicchi),

  • olio extra vergine di oliva (1dl),

  • peperoncino Cayenna (1, senza semi),

  • prezzemolo tritato (q.b.)


Preparazione

Poni una padella su un fuoco di media intensità con l’olio e aggiungici gli spicchi d’aglio pelati e il peperoncino tritato; fai soffriggere per un paio di minuti. Cucina la pasta in abbondante acqua bollente e salata, scolala, condiscila con l’aglio, l’olio e il peperoncino e, se vuoi completa con del prezzemolo tritato.

Attenzione! La pasta deve essere scolata molto al dente. Prima di farlo, metti da parte dell'acqua di cottura che ti aiuterà a ultimare la preparazione. Metti quindi la pasta direttamente nella padella con il soffritto avendo cura di mescolare continuamente mentre aggiungi di tanto in tanto l'acqua calda messa da parte in precedenza per ultimare la cottura.


I consigli di Nonno Orto

Ecco qualche idea per arricchire la vostra spaghettata aglio, olio e peperoncino, senza sconvolgere la tradizione!


1. AGGIUNGI DEL PANGRATTATO

Puoi completare il tuo piatto con una spolverata di pangrattato tostato, insaporito o meno con delle note di aglio. Nonno Orto consiglia di non esagerare con la temperatura dell'olio in fase di tostatura, né di farlo con le quantità di pane per evitare di seccare troppo la pasta.


2. SFUMA CON DEL VINO ROSSO

Sì, proprio il vino potrebbe essere l'ingrediente segreto che renderà originale ma pur sempre fedele alla tradizione la tua aglio, olio e peperoncino. Per aggiungere questo dettaglio aromatico basta sfumare l'olio in cottura nella prima fase.


3. AGGIUNGI LA BOTTARGA

Per i palati più sofisticati, una spolverata di bottarga sarà la ciliegina sulla torta!

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti